di Walter Sorrenti - 20 mag 2014

 

La pianta del mais è un'erbacea a carattere annuale, appartenente alla famiglia delle Graminacee. Il mais è uno dei cereali più coltivati al mondo.

 

Composizione Chimica

Il mais contiene il 12 % di acqua, il 9% di proteine, il 3,5% di grassi, il 2% di fibre alimentari e il 73,5% di carboidrati; tra i minerali troviamo il potassio, il sodio, il fosforo, il magnesio, il selenio, il calcio, il ferro, il rame e lo zinco.

Le vitamine presenti sono invece la B1, B2, B3 ed il retinolo o vitamina A.

Questi gli aminoacidi: arginina, lisina, acido aspartico, istidina, acido glutammico, treonina, serina, alanina, glicina, cistina, valina, metionina, fenilalanina, tirosina e triptofano.

 

Proprietà Curative e Benefici del Mais

Parte del mais che contiene proprietà terapeutiche è costituita dagli stili dei fiori femminili della pianta, che sono riuniti a formare una spiga, anche chiamata barba di mais.

Per utilizzare le proprietà degli stili, questi vanno raccolti nel periodo della fioritura, compresa fra luglio e agosto, e messi a essiccare al sole; vanno poi conservati in recipienti chiusi ermeticamente per preservarli dall'umidità. E' molto importante che per questo scopo si utilizzino stili di mais coltivati in modo biologico e privi quindi di qualsiasi sostanza chimica tossica.

Gli stili di mais hanno proprietà diuretiche e antinfiammatorie, sono utilizzati anche come cicatrizzanti.

I chicchi di mais hanno invece proprietà lassative; grazie alla presenza di vitamina A e di minerali, come il fosforo e il ferro, hanno proprietà in grado di fornire benefici alla mente e alla memoria.

Il mais, inoltre, non contenere glutine, per questo motivo è un alimento ideale per i celiaci.

Il mais ha un buon potere energetico ed è quindi adatto a chi si deve ristabilire dopo una lunga degenza o malattia.

 

Mais e Calorie

Ogni 100 grammi di parte edibile di mais, si ha un apporto calorico pari a 352 Cal.