La Gemma della Vita

 

Il 19 febbraio 2010 nasce a Moncalieri la “Gemma della vita”, una Associazione Ecologista di Promozione Sociale, la cui concezione è agire per CONTRASTARE la Vulnerabilità Sociale con una visione ECOLOGICA ed attraverso iniziative partecipate, si opera nel quotidiano con la SOVRANITÀ ALIMENTARE e la SOVRANITÀ ECONOMICA utilizzando strumenti innovativi finalizzati alla DECRESCITA... [+]

 

Il 19 febbraio 2010 nasce a Moncalieri la “Gemma della vita”, una Associazione Ecologista di Promozione Sociale, la cui concezione è agire per CONTRASTARE la Vulnerabilità Sociale con una visione ECOLOGICA ed attraverso iniziative partecipate, si opera nel quotidiano con la SOVRANITÀ ALIMENTARE e la SOVRANITÀ ECONOMICA utilizzando strumenti innovativi finalizzati alla DECRESCITA. Nel Maggio 2010, ”La Gemma della Vita” dà i natali al Gruppo di Acquisto Solidale (acronimo: GAS) che ha come obiettivo il contrasto della Vulnerabilità Sociale, il GAS è formato da un gruppo di persone, che si organizzano per effettuare degli acquisti collettivi di prodotti agricoli biologici sani, di alta qualità, certificati e genuini, direttamente dagli agricoltori. Chi appoggia la filosofia dei GAS lo fa per una scelta di vita legata a valori ECOLOGICI e di natura EQUO e SOLIDALE; in quanto si scelgono prodotti a filiera corta e si da ai produttori la possibilità di vedersi riconoscere un adeguato guadagno, Tutto questo produce notevoli benefici per l’ambiente, per la salute di coloro che partecipano e un risparmio economico. In qualità di GAS, recuperiamo gli imballaggi e acquistando direttamente dai produttori eliminiamo gli sprechi alimentari della filiera commerciale (RIFIUTO DEL RIFIUTO).

Non possiamo permettere che un terzo di tutto il cibo che viene prodotto nel mondo vada perduto, quando vi sono 870 milioni di persone che soffrono la fame.

[Graziano da Silva]

[-]

 


Molti sono gli sprechi che incontriamo e che dovrebbero indurci a cambiare abitudini e spingerci a fare qualcosa di più per la nostra salute e l’ambiente. Questi sono alcuni dei motivi per quale attraverso il GAS acquistiamo prodotti che non subiscono grandi spostamenti dal momento della raccolta a quello della vendita,... [+]

Molti sono gli sprechi che incontriamo e che dovrebbero indurci a cambiare abitudini e spingerci a fare qualcosa di più per la nostra salute e l’ambiente. Questi sono alcuni dei motivi per quale attraverso il GAS acquistiamo prodotti che non subiscono grandi spostamenti dal momento della raccolta a quello della vendita, ciò consente di fare a meno di prodotti di sintesi usati per la conservazione, le derrate arrivano più fresche nelle nostre case e si vanno a ridurre le emissioni di CO2 nell’aria da parte dei mezzi di trasporto impiegati. Un’altra condizione molto importante per il GAS, è il concetto di Zona di Vocazione territoriale; poiché, i prodotti ortofrutticoli possiedono caratteristiche organolettiche uniche; derivanti esclusivamente dall'ambiente geografico in cui nascono, crescono e vengono raccolti. Come ad es. Le arance siciliane di Ribera e prodotti finiti quali: cioccolato di Modica, parmigiano reggiano, pane di segale delle Langhe. Il commercio Equo e Solidale, a cui si riferisce il GAS, rappresenta uno degli strumenti più interessanti per incrementare la responsabilità sociale dei consumatori, dando un contributo positivo alla risoluzione dei problemi legati alla Vulnerabilità Sociale ed allo sviluppo Ambientale. [-]


Quasi contemporaneamente l'Associazione ha scelto di sostenere, diffondere e appoggiare il concetto di Agricoltura Biologica. Questa decisione ha comportato duro lavoro e impegno, ma finalmente nel 2012 sfocerà in un discorso più ampio, quello della Sovranità Alimentare che risponde alla crescita... [+]

Quasi contemporaneamentel'Associazione ha scelto di sostenere, diffondere e appoggiare il concetto di Agricoltura Biologica. Questa decisione ha comportato duro lavoro e impegno, ma finalmente nel 2012 sfocerà in un discorso più ampio, quello della Sovranità Alimentare che risponde alla crescita della consapevolezza del legame esistente tra Cibo, Ambiente, Salute, Cultura e Giustizia Sociale.

“Quando cambiamo il modo di coltivare il nostro cibo, cambiamo il nostro cibo, cambiamo la società, cambiamo i nostri valori”.

[Masanobu Fukuoka]

Il principio della Sovranità Economica, invece, vede la Gemma della Vita impegnata a promuovere, con altre Associazioni, l’iniziativa del Libero Scambio che prevede: il Baratto ed il Forum delle Economie Solidali e Sostenibili, il tutto accompagnato da un momento di convivialità e festa. Questo permette alle persone in difficoltà e non solo, di poter trascorrere una giornata spensierata all’insegna della solidarietà. [-]

 


Il nostro obiettivo è quello di creare una rete di auto-aiuto, che possa contrastare l’impoverimento imposto dalla crisi e promuovere il riuso e il riciclo di oggetti; che per chi li possiede possono sembrare inutili, ma che sono pronti ad acquisire... [+]

Il nostro obiettivo è quello di creare una rete di auto-aiuto, che possa contrastare l’impoverimento imposto dalla crisi e promuovere il riuso e il riciclo di oggetti; che per chi li possiede possono sembrare inutili, ma che sono pronti ad acquisire nuova vita e valore in mano ad altri, riducendo anche l’impatto ambientale, dovuto alla minor quantità di spazzatura formata da oggetti inutilizzati. Questo consente di contrastare la mentalità dei tempi moderni che, nella società attuale, affronta con leggerezza la problematica dei rifiuti. Ultimo principio cardine della nostra associazione è quello della Vulnerabilità sociale.

“La SOLIDARIETA’ non è dare, ma AGIRE contro le ingiustizie”.

[Abbé Pierre]

[-]


Su questo tema, già dal 2010, la nostra associazione ha presentato sistematicamente progetti finalizzati all’ Ecologia Sociale permettendo, tramite l’iniziativa “Reciproca solidarietà e lavoro accessorio”, di coinvolgere... [+]

Su questo tema, già dal 2010, la nostra associazione ha presentato sistematicamente progetti finalizzati all’ Ecologia Sociale permettendo, tramite l’iniziativa “Reciproca solidarietà e lavoro accessorio”, di coinvolgere i cittadini in difficoltà economica in attività retribuite utilizzando lo strumento dei voucher grazie ai fondi messi a disposizione dal Comune di Moncalieri e dalla Compagnia di San Paolo, ed integrando la parte destinata alla contribuzione sociale con gli SCEC. [-]


Un altro obiettivo dell’associazione è quello di sviluppare a livello locale un modello di economia non monetaria, solidale e sostenibile, partendo dalle persone e dagli oggetti quotidiani... [+]

Un altro obiettivo dell’associazione è quello di sviluppare a livello locale un modello di economia non monetaria, solidale e sostenibile, partendo dalle persone e dagli oggetti quotidiani. Tale modello di economia prevede anche l’uso dello SCEC (Buono locale di Solidarietà), che rappresentano il simbolo concreto di un accordo, stretto fra persone comuni, imprese commerciali, artigiane ed agricole, al fine di promuovere localmente lo scambio di beni e servizi accettando una riduzione percentuale del prezzo rappresentata dagli ŠCEC. Sono emessi e distribuiti dall’Associazione Arcipelago Šcec in nome della collettività e con criteri di massima trasparenza. Una frase ispiratrice per Arcipelago SCEC, che noi condividiamo pienamente, è quella di Buckminster Fuller:

“Non cambierai mai le cose combattendo la realtà esistente.
Costruisci un modello nuovo che renda quello attuale obsoleto”.

Una nuova idea alla quale stiamo lavorando e che presto speriamo di far partire, è la possibilità di noleggiare oggetti in cambio di SCEC, oppure pagando una parte con denaro reale e una parte in SCEC.[-]


Nel comune di Moncucco, per ostacolare la vulnerabilità sociale, un gruppo di volenterose mamme ha creato il doposcuola... [+]

Nel comune di Moncucco, per ostacolare la vulnerabilità sociale, un gruppo di volenterose mamme ha creato il doposcuola autogestito; questo ha permesso ai bambini di poter trascorrere alcune ore inseme a fare i compiti, socializzare e sperimentare attività creative, gestiti da mamme disoccupate che, in cambio di ore di lavoro, ricevono un aiuto economico. Le rette pagate rimangono e vanno ad incrementare la ricchezza del territorio.

"La crescita senza limiti è una fantasia di economisti, politici e imprese; il PIL è visto come misura di ricchezza e progresso. Perciò gli stupefacenti cicli della natura di rinnovamento dell'acqua e dei nutrienti, sono definiti una non-produzione. I contadini di tutto il mondo, che forniscono il 72% del cibo non producono e le donne, che fanno la maggior parte del lavoro, non lavorano affatto in questo paradigma della 'crescita'."

[Vandana Shiva]

Promuovere queste iniziative ha per noi il duplice fine di contribuire a sostenere il reddito delle famiglie in difficoltà, e di rendere disponibili alla collettività risorse lavoro che permettono di fornire più servizi al territorio e alla cittadinanza.


Dal 2 Gennaio 2011 la Gemma della Vita aderisce a Rete Gas.
Dal 10 Maggio 2013 la Gemma della Vita aderisce ad Arcipelago.
Dal 29 Gennaio 2015 la Gemma della Vita aderisce al Movimento per la Decrescita. [-]