Ti potrebbe interessare anche...

di Walter Sorrenti - 30 set 2014

 

La segale è un tipo di cereale diffuso nelle zone temperate. È seminata in settembre/ottobre e raccolta tra la fine di giugno e gli inizi di luglio. La segale si adatta meglio del grano ai climi asciutti e ventilati; il suo chicco (simile al frumento) si presenta di forma allungata con un colore dorato tendente al verdastro.

Si tratta di un cereale molto robusto che cresce anche ad altitudini elevate e in terreni poveri. Ancora oggi è utilizzata soprattutto sotto forma di farina, con la quale realizzare pane misto e pane integrale. La sua cottura si distingue per la pasta aromatica, dura e scura, cui manca la parte aerata presente nella pasta di grano. Per le sue caratteristiche di resistenza e adattabilità al clima e al terreno, non richiede cure particolari. Anche se la segale in chicchi non è molto usata, i suoi modi di cottura sono del tutto simili agli altri cereali. Una volta cotta la segale, dal sapore molto deciso, può essere usata come base per insalate fredde, oppure aggiunta a un minestrone di verdure.

 

Proprietà curative

L'uso frequente di questo cereale é raccomandabile a chi soffre di stipsi, data l'alta percentuale di fibre in esso contenute. La segale è un alimento che non dovrebbe mancare in un’alimentazione sana ed equilibrata. Il pane di segale presenta un contenuto calorico molto contenuto, infatti contiene circa 60 calorie in meno rispetto al pane bianco comune.

Per questo, è altamente consigliato alle persone che intendono perdere peso o che comunque seguono un regime di alimentazione controllata. Oltre alle sue indiscusse virtù benefiche, utili a favorire la regolarità intestinale e il metabolismo, il pane di segale è un alimento gustoso, adatto ad accompagnare i nostri pasti e spuntini quotidiani e perfettamente sostituibile al pane bianco.

 

Proprietà Benefiche

La segale è un cereale ricco di sostanze benefiche per il nostro organismo, come i sali minerali, le vitamine del gruppo B, proteine, potassio, zinco, magnesio, fosforo e calcio. Come ricordato sopra, ha un elevato contenuto di fibre vegetali, perciò aiuta nei casi di stitichezza e irregolarità intestinale. Inoltre, grazie a fibre e minor percentuale di carboidrati, aiuta a controllare la glicemia; se ne consiglia, perciò, l’impiego per pani e focacce, da preferire al pane bianco, più calorico e ricco di zuccheri. La presenza consistente di magnesio, potassio e vitamine B, rende la segale un ottimo ingrediente da inserire nella nostra dieta, per combattere depressione, astenia, prevenire ipertensione, colesterolo ed aterosclerosi.

 

Calorie della Segale

Ogni 100 grammi di segale scura si ha una resa calorica pari ha 318 Cal.