di Walter Sorrenti - 14 feb 2014

 

COME TOGLIERE TOSSINE DAL NOSTRO ORGANISMO

I mesi invernali spesso lasciano nel nostro corpo un accumulo di scorie e tossine che sarebbe meglio cercare di eliminare attraverso una sana alimentazione e un corretto stile di vita. Ci sono molti modi per cercare di ripristinare la corretta funzionalità del nostro organismo. Uno dei più importanti è certamente quello di bere molti liquidi, sia acqua che tisane, che aiutano il ricambio cellulare e, quindi, l’eliminazione di scorie e tossine prodotte in eccesso in questo periodo. Anche l’introduzione di un po’ di attività fisica può essere molto utile a recuperare la forma perduta, favorendo inoltre il transito intestinale e rimettendo in moto il metabolismo appesantito dagli eccessi alimentari. In ogni caso ci sono alcuni consigli base utili in qualunque momento dell’anno per migliorare il proprio regime alimentare.

Innanzitutto, mangiare lentamente e masticare a lungo aiuta a far funzionare al meglio l’apparato digerente; inoltre, per dare all’organismo il giusto apporto di vitamine, fibre, minerali e oligoelementi, si dovrebbero mangiare ogni giorno cinque porzioni di frutta e verdura. Bere tanta acqua, almeno due litri al giorno, è fondamentale per eliminare le scorie e assicurare alla pelle una giusta idratazione, mentre sono da evitare bevande gassate o ipocaloriche, con dolcificanti artificiali (edulcorati tipo aspartame ed altri). Ogni cibo, infine, dovrebbe essere cucinato in modo sano e senza troppi condimenti, preferendo la cottura al vapore, che non comporta l’utilizzo di grassi, e utilizzando come condimento solo olio extra vergine di oliva a crudo in minime quantità, ricco di antiossidanti.

Anche un attento controllo della quantità di sale usata per condire i cibi è molto utile.
Per non superare le dosi che potrebbero alterare la pressione sanguigna e il sistema cardiovascolare sarebbe corretto assumerne non più di 1500 milligrammi al giorno. Attenzione, però: il 75% del sale consumato quotidianamente è già presente all’interno dei cibi stessi, specialmente se elaborati e processati industrialmente.

L’American Heart Association (AHA) ha recentemente stilato la classifica dei sei alimenti comunemente presenti sulle nostre tavole con la più alta percentuale di sale. Al primo posto il pane, la pizza e i prodotti da forno confezionati:
una sola fetta contiene addirittura il 15% del sale raccomandato al giorno, meglio se fatti in casa per dosare meglio la quantità di sale, inoltre si possono usare farine biologiche integrali e semi-ntegrali (tipo 2) a basso tenore glutinico; la lievitazione attraverso il lievito madre, (a fermentazione naturale), migliora la digeribilità del prodotto. Seguono gli insaccati e la carne precotta e confezionata, tra cui il pollo arrosto, le zuppe già pronte in scatola e i panini farciti.


L’ATTIVITA’ FISICA REGOLARE CI MANTIENE IN SALUTE

Il movimento quotidiano riduce i fattori di rischio di numerose malattie perché aiuta ad equilibrare i valori della pressione arteriosa e del colesterolo. Ecco alcuni semplici accorgimenti che possiamo adottare ogni giorno.

Camminate quotidiane: spegni la macchina e accendi le gambe. Quando possibile è meglio mettere da parte la macchina e andare a piedi. È un gesto che non necessita né di una particolare preparazione fisica né di costosa attrezzatura. Si può camminare ovunque ed in qualsiasi momento della giornata. Bastano 30 minuti di camminata al giorno per trarre beneficio. Camminare ad esempio aiuta a ridurre i rischi legati ai disturbi cardiaci, regolarizza la pressione arteriosa, aiuta a prevenire e curare il diabete, mantiene il tono muscolare, aiuta a perdere peso e a combattere la depressione.

Di corsa verso la salute.

Correre aiuta a tenere sotto controllo il peso e gli zuccheri nel sangue, migliora la circolazione sanguigna, fa bene anche all’umore. È però un’attività fisica che va praticata con attenzione: senza strafare, avendo ben presente quali sono i propri limiti, e soprattutto, esercitandosi con costanza.

Passeggiando in bicicletta… per sentirsi più in forma.

Anche la pedalata è un’attività molto semplice da praticare, che regala grandi benefici per quanto riguarda la salute del cuore. Inoltre, aiuta a tonificare i muscoli di gambe, glutei, addominali e braccia. Rispetto ad altre attività fisiche non comporta alcun rischio per le articolazioni poiché non obbliga la gambe a reggere l’intero peso del corpo. Andare in bici è particolarmente utile anche per perdere peso: pedalando ad un ritmo medio, quello che consente anche di parlare tranquillamente mentre si pedala, si consumano da 300 a 600 calorie all’ora.

La vita è fatta a scale…da prendere al posto dell’ascensore.

Un altro piccolo accorgimento quotidiano da cui la nostra salute può trarre benefico:
cerchiamo di prendere più spesso le scale al posto dell’ascensore. Si tratta di una vera e propria attività fisica che permette al nostro corpo di bruciare più calorie del solito, aiutando a perdere peso ma non solo: abituare il corpo a fare questa piccola attività fisica significa aumentare di poco il metabolismo e bruciare meglio le calorie che ingeriamo. In più si rafforzano cuore, polmoni e muscoli delle gambe, migliorandone la tonicità.